Artista

Matt Mullican

Untitled (signs)

1987-2013, Pastello a olio su tela. Courtesy dell’artista e MASSIMODECARLO

Untitled (Centered Overall Chart)

2021, Pastello a olio su tela. Courtesy dell’artista e MASSIMODECARLO

Untitled (Centered Overall Chart: Sign)

2021, Pastello a olio su tela. Courtesy dell’artista e MASSIMODECARLO

Approfondisci

Le opere di Mullican riguardano principalmente i sistemi di conoscenza, il significato, il linguaggio e la significazione. In parte schematiche, in parte carte cosmologiche, le opere ordinate e simmetriche di Mullican nascondono un obiettivo artistico enormemente ambizioso: contenere e dare senso all’universo. Caratterizzati da schemi geometrici grezzi, i diagrammi e le scritte su tela di Mullican offrono libero accesso alla psiche dell’artista.

Sebbene sia consapevole dell’impossibilità di una raccolta completa e universale, Mullican continua imperterrito a perseguire questo progetto. I due modelli di riferimento per l’artista sono la cartografia e la cosmologia. Nelle cosiddette Charts descrive la scissione di una cosa in realtà materiale oggettiva e idea puramente soggettiva. Passo dopo passo questi lavori spiegano la percezione delle connessioni riflessive in cui astraiamo le cose e le circostanze quotidiane.

Per quanto riguarda le singole opere, ciò significa che egli vede un oggetto o la sua rappresentazione simultaneamente come parte di un universo e come un universo in sé. In queste opere, Mullican elabora il rapporto tra percezione e realtà, tra la capacità di vedere qualcosa e la capacità di rappresentarlo. In questo senso, l’artista esprime esattamente uno dei punti chiave della logica curatoriale della mostra: la capacità di essere consapevoli dei criteri che vengono adottati per descrivere il mondo esterno, da un punto di vista puramente individuale.

Matt Mullican (Santa Monica, Stati Uniti, 1951). Vive e lavora a Berlino e New York. Il lavoro di Mullican è stato esposto a livello internazionale fin dai primi anni ‘70 in sedi come il Metropolitan Museum of Art, New York, Haus Der Kunst, Monaco, la Nationalgalerie, Berlino, lo Stedelijk Museum, Amsterdam, il Museum of Contemporary Art, Los Angeles e il Museum of Modern Art, New York. Le sue opere si trovano nelle collezioni dell’Art Institute di Chicago, del Museum of Modern Art di New York, del Los Angeles County Museum of Art, del Cincinnati Art Museum e dell’Hirshhorn Museum and Sculpture Garden di Washington.

Untitled (signs)

1987-2013, Pastello a olio su tela. Courtesy dell’artista e MASSIMODECARLO

Untitled (Centered Overall Chart)

2021, Pastello a olio su tela. Courtesy dell’artista e MASSIMODECARLO

Untitled (Centered Overall Chart: Sign)

2021, Pastello a olio su tela. Courtesy dell’artista e MASSIMODECARLO

Approfondisci

TORNA ALLA MOSTRA

Condividi